COLORESAPORE
UN ARCOBALENO SUL PALATO


LA MOSTRA

COLORESAPORE – UN ARCOBALENO SUL PALATO


Abbiategrasso, 12 novembre 2014 – Più che una mostra sarà una degustazione di colori, un viaggio nell’immaginario dell’infanzia e della convivialità più ironica e ludica. Inserita nel programma di “Aspettando Abbiategusto” – il fuori salone del più celebre appuntamento gastronomico abbiatense – la mostra “COLORESAPORE – Un arcobaleno sul palato” sarà ospitata da Palazzo Cittadini Stampa a partire da venerdì 21 sino a domenica 30 novembre, andando a completare la ricca offerta di eventi collaterali legati alla kermesse di Abbiategusto 2014.

Cuore dell’esposizione saranno le opere dell’artista Adriana Contarini, nata a Rimini e milanese d’adozione, celebre per l’originale ricerca cromatica e tecnica, per il ricorso a materiali non tradizionali e l’utilizzo originale del torchio calcografico, elementi che le permettono di creare opere uniche, oniriche e materiche allo stesso tempo. In particolare, Contarini presenterà le serie di opere calcografiche “Ice-cream” e “Cake”, unitamente ad altre proposte artistiche caratterizzate dal particolarissimo uso dei colori da offset su carta e carta intelata.


Accanto alle tele di Adriana Contarini, la project manager Giuseppina Montanari e la art director Jlenia Selis propongono un percorso di installazioni e sorprese che condurranno il visitatore lungo un viaggio di andata e ritorno verso “la stanza dei sogni” – un luogo dell’immaginario che nasce nell’infanzia e perdura nell’età adulta, rimanendo in attesa di poter tornare in superficie...

Durante le giornate di “COLORESAPORE – Un arcobaleno sul palato” sarà inoltre possibile partecipare a una serie di incontri e laboratori tematici, tutti dedicati al tema della convivialità e della gastronomia nelle sue varie dimensioni, dalla più ludica e colorata alla più riflessiva e profonda. E per chi non può rinunciare ai piaceri della buona tavola, segnaliamo l’esclusivo appuntamento con la cena a tema “artistico” curata da Daniele Picelli, Executive Chef del Ristorante Charlie 1983, in programma per giovedì 27 novembre. Un appuntamento assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati di cucina e non solo!

RASSEGNA STAMPA

Il peso del moscerino

Insetti compagni di viaggio dell’umanità


Se è vero che “tutto parte dal molto piccolo” la mostra “IL PESO DEL MOSCERINO – Insetti, compagni di viaggio dell'umanità” coglie davvero nel segno.

Ospitata a Palazzo Cittadini Stampa da sabato 4 a lunedì 20 ottobre, la mostra rappresenta un percorso visivo, sensoriale e musicale all'interno del complesso e affascinante mondo degli insetti, dai più strani ai più ordinari, per scoprire quanto uomini e insetti siano legati tra loro.

Il progetto, promosso dall'Associazione di Promozione Sociale “Il Punto” nasce da un’occasione: la disponibilità del fotografo Gian Luigi Forin a mostrare i suoi lavori di macro-fotografia, dedicati agli insetti del Parco del Ticino.


Il percorso della mostra di Palazzo Stampa, curato dall'Architetto Giuseppina Montanari, si propone di rivelare le segrete meraviglie dell'entomologia, offrendo al visitatore un'esperienza attiva e partecipata.

Percorsi sensoriali immergeranno il visitatore nel “suono” degli insetti; preziosi reperti di insetti reali permetteranno di osservare dal vero esemplari unici; un percorso didattico e informativo guiderà alla scoperta di tutto ciò che, da secoli, gli insetti fanno per l'umanità.

La mostra vedrà l’esposizione straordinaria di alcune opere dell’artista Ernesto Achilli

RASSEGNA STAMPA

VALSESIA–volti d’alpeggio

un percorso fotografico, poetico ed emozionale dedicato al popolo Walser dell’Alta Valsesia


La mostra, organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale “Il Punto”, prende origine da un progetto di documentazione fotografica iniziato nell’estate 2009 dal fotografo Lorenzo di Nozzi con l’intento di contribuire a preservare la memoria della comunità dei pastori dell’Alta Valsesia, discendenti delle popolazioni Walser. Un viaggio alla scoperta di tradizioni e mestieri, di visi bellissimi sferzati dal freddo e dal sole, di sguardi color del ghiaccio e di una rara capacità di vivere in piena armonia con la natura.

“Con il progetto fotografico prima e con la mostra itinerante poi abbiamo voluto riscoprire quello che viene definito il popolo delle Alpi” spiega Lorenzo di Nozzi, fotografo professionista e promotore del progetto. “Il fascino di questo popolo non risiede solamente nei loro tratti somatici derivati dalle popolazioni del Nord e mescolati con i tratti locali, ma anche nella loro capacità di vivere in simbiosi con la montagna, seguendo i cicli delle stagioni e rispettando la terra e i suoi frutti. Una vita fatta di sacrifici, all’insegna della semplicità. Quella semplicità che secondo Leonardo da Vinci è «...l’estrema perfezione»”.

Il percorso proposto dal libro VALSESIA – volti d’alpeggio (www.valsesiavoltidalpeggio.com) è affiancato da un percorso letterario, che si compone di poesie, preghiere e canti popolari in lingua Walser per raccontare e dare corpo all’atmosfera e all’intensità trasmessa dagli scatti di Lorenzo di Nozzi.


Atmosfere e tradizioni in cui è difficile non scorgere un collegamento profondo con la nostra terra, anch’essa densa di attività caratteristiche e di storie da raccontare. A tal riguardo durante l’inaugurazione, prevista per venerdì 19 settembre alle ore 18,30 saranno illustrate dall’Architetto Giuseppina Montanari le linee guida del progetto IL CINGOLO - Abbiategrasso <> Varallo Sesia che delinea i legami culturali esistenti tra Abbiategrasso e Varallo Sesia, inizio di una rete di percorsi tematici tutti da scoprire e approfondire. Due città lontane geograficamente ma vicine per storia e influenze. Centri vitali dei loro rispettivi distretti, possiedono entrambe un “cuore“ francescano: due complessi architettonici affini quali l’Ex Convento dell’Annunciata (dove avrà luogo la mostra) e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie di Varallo Sesia.

Per creare un vero e proprio incontro tra le sensibilità poetiche delle due comunità, saranno presenti all’inaugurazione Anna Maria Bacher, autrice di cinque raccolte di poesie scritte in lingua Walser, e Mara Marchesi, presidentessa dell’associazione “Il Simposio dei Poeti” di Gaggiano che da anni collabora con l’associazione “Il Punto”.

L’iniziativa è patrocinata dai Comuni di Abbiategrasso, Alagna Valsesia, Varallo Sesia e Formazza, dal Parco del Ticino, Confartigianato e Fondazione Per Leggere, e sostenuta ed organizzata in collaborazione con diverse realtà profit e non profit dell’Abbiatense e della Valsesia

RASSEGNA STAMPA